Imola 2020, niente Yates per la giovane Gran Bretagna di Tom Pidcock

Sarà una giovane Gran Bretagna quella che vedremo ai Mondiali di Imola 2020. Per la rassegna iridata in programma dal 24 al 27 settembre la federazione britannica ha infatti deciso di portare infatti anche il 21enne Tom Pidcock da affiancare ai vari Matth Holmes, James Knox e James Shaw, anche loro tutt’altro che dei veterani. Il fresco vincitore del Giro d’Italia U23 sarà così uno di coloro che potranno usufruire dello speciale regolamento UCI modificato appositamente per questa edizione in cui l’unica categoria presente saranno gli élite, a livello maschile quanto femminile. Più esperti invece Hugh Carthy e Luke Rowe, che completano il sestetto, del quale dunque non fanno parte i fratelli Yates, per la prova in linea di domenica 27 settembre.

Due invece gli uomini per la cronometro, entrambi di lunga data. Nella prova di giovedì 24 settembre ci saranno infatti Alex Dowsett e Geraint Thomas, apparso in crescita alla Tirreno – Adriatico, che sarà dunque così alla sua ultima apparizione prima del Giro d’Italia.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.