© Sirotti

Giro d’Italia 2019, il palinsesto RAI per un totale di 300 ore di trasmissione e 170 in diretta

Il Giro d’Italia 2019 sarà trasmesso dalla RAI. Dopo le anticipazioni della scorsa settimane si è svolta oggi una presentazione formale dell’accordo con RCS Sport. Le corse precedenti, compreso il Giro di Sicilia, sono invece state dunque trasmesse con una lettera di manleva. Il palinsesto è già pronto, con una offerta editoriale complessiva di 300 ore (di cui 170 in diretta) che coinvolge canali televisivi, radiofonici e multimediali. Come per le altre corse e come lo scorso anno i canali coinvolti saranno Rai2 e RaiSport+, ai quali si uniscono ovviamente le informazioni e le dirette di Radio1, Radio2. Senza chiaramente dimenticare lo streaming, via app o tramite il sito, su RaiPlay.

Sarà anche quest’anno una lunga giornata televisiva quella che accompagnerà gli spettatori del Giro d’Italia. Si comincerà con Villaggio di partenza condotto da Tommaso Mecarozzi alle ore 12:15 su RaiSport+, al quale seguirà Anteprima Giro, sempre sullo stesso canale, con Antonello Orlando al timone, affiancato da Stefano Garzelli. Su Rai2 le trasmissioni inizieranno alle 14:00 con Viaggio nell’Italia del Giro, seguito alle 14:30 da Giro in Diretta e Giro all’Arrivo, che proporrà dunque la telecronaca completa di ogni tappa a cursa di Andrea De Luca e Alessandro Petacchi, accompagnati da Stefano Genovesi come terza voce “culturale”. In moto ci saranno invece Francesco Pancani e Marco Saligari.

Dopo la conclusione la linea passerà infine ad un nuovo Processo alla Tappa condotto da Marco Franzelli, con Davide Cassani ospite fisso. Non mancano poi i consueti appuntamenti di chiusura di giornata: alle 19:30 RaiSport+ trasmetterà il tradizionale Tgiro, in cui troveranno spazio highlights e interviste, con la giornata che si chiuderà in serata, ad orario variabile, con Giro Notte, sempre su RaiSport+ che proporrà una ampia sintesi della tappa.

Per coloro che vorranno seguire la corsa in radio, invece, sono previsti collegamenti all’interno di Gr Sport, “Un giorno da pecora” e “Fuorigioco”, oltre chiaramente alla diretta della trasmissione “Sulle strade del Giro”, sempre su Rai Radio1. Rai Radio2 invece offrirà i suoi spazi alla Corsa Rosa seguendo la corsa durante “Caterpillar”, “Italia nel pallone” e “Numeri Uni”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Un commento

  1. Tutto molto bello, ma la telecronaca deve essere affidata a Pancani e non a De Luca (bravo i studio per qualsiasi trasmissione, ma non tanto quanto Pancani nel raccontare la corsa). Già manca Martinelli, togliamo pure Pancani…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.