Per Sempre Alfredo 2021, Mikel Aristi: “All’inizio non mi sentivo in forma, Moschetti ha vinto benissimo”

Mikel Aristi ha concluso in seconda posizione la Per Sempre Alfredo 2021. Il velocista della Euskaltel-Euskadi è riuscito a piazzarsi alle spalle di un ottimo Matteo Moschetti (Trek-Segafredo) in una volata confusa, dopo che una caduta aveva coinvolto alcuni corridori a circa tre chilometri dal traguardo. In un finale segnato dal forte vento, dopo una prima parte di giornata ad alto ritmo proprio per cercare di mettere in difficoltà gli sprinter puri, lo spagnolo può essere soddisfatto del proprio piazzamento, uno dei più importanti in carriera. Adesso il 27enne potrà puntare con decisione a un successo di tappa alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali 2021, a cui prenderà parte a cominciare da martedì.

Sono molto contento del risultato – ha commentato ai nostri microfoni al termine della classica toscana – è stato un giorno difficile. All’inizio non mi sentivo bene. Succede sempre, ma oggi in modo particolare la squadra mi ha coperto in salita e mi è stata accanto. Mi hanno aiutato molto nella prima e posizionato bene nel finale. Ho avuto un posizionamento quasi impeccabile, poi nel finale non mi sentivo del tutto con le mie forze nelle gambe. Moschetti ha vinto benissimo, io sono arrivato praticamente una bicicletta intera dietro. Però sono contento di avere una squadra molto competitiva e che siamo uniti. Alla fine è il risultato che conta. Il secondo posto non è il risultato migliore, ma è un risultato di valore”.

Aristi ripercorre la giornata e la caduta che ha condizionato il finale, escludendo anche alcuni potenziali avversari: “C’è stato molto vento fin dall’inizio. C’era molta tensione nel gruppo, poi come sempre nel circuito finale il pericolo aumenta. Il circuito era cittadino, con molte rotonde e curve. Non so cosa sia successo con la caduta, spero che nessuno sia fatto male. È successo alla mia destra, mi sono accorto che qualcuno è caduto ma non so perché”.

Infine lo spagnolo si concentra sugli obiettivi futuri, a cominciare da martedì: “Il risultato è importante per tutta la squadra, abbiamo iniziato bene l’anno con un’altra seconda posizione al GP Valencia. Continuiamo ad avere buoni risultati. Credo che devi fare buoni risultati per arrivare alla vittoria, e siamo sulla strada giusta. L’obiettivo è sempre vincere, è la nostra ambizione. La stagione proseguirà con corse importanti, anche l’Italia lo è per noi. Cerchiamo di continuare a fare bene, anche qui. Io andrò alla Coppi e Bartali, con la squadra, e cerco di fare il meglio possibile lì“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.