© Sirotti

Hammer Series 2018, Albasini esausto: “Praticamente al limite per tutta la gara”

Le Hammer Series, quello che potrebbe essere il futuro del ciclismo a livello professionistico. Ieri, proprio mentre Chris Froome portava a termine la sua incredibile impresa della quale tutto il mondo parlava, sulle strade norvegesi si correva una corsa che potrebbe diventare il prototipo delle gare di ciclismo del futuro. Purtroppo la gara organizzata da Velon è finita nell’anonimato più totale, anche a causa della concomitanza con il Giro d’Italia, ma sicuramente non è stata snobbata da grandi campioni di ciclismo su strada come Michael Albasini.

Infatti, il corridore della Mitchelton – Scott ha regalato la vetta della classifica alla sua squadra grazie alla enormità di punti conquistati con la vittoria della prima manche, mettendo così la sua formazione in una posizione di assoluto vantaggio in vista delle ultime gare di sprint e inseguimento. Proprio così, perché le Hammer Series si snodano su tre tipologie di gare: la gara dedicata agli scalatori, quella per i velocisti e l’inseguimento a squadre. Il tutto per decidere una formazione vincente e non, come siamo abituati a vedere in tutte le corse a tappe, un corridore a livello individuale.

L’impegno dei corridori è stato massimo, nonostante la distanza da percorrere non fosse incredibile (un circuito di 7,9 chilometri da ripetere per 10 volte), la fatica si è fatta sentire nella gambe dei partecipanti, come testimoniato dalle parole di Albasini. “Ero molto sofferente i primi due giri, finché le mie gambe si sono liberate – spiega – Poi ho finalmente trovato il momento giusto per andare in fuga ed è stato veramente perfetto. Sono stato anche capace di vincere alcuni punti doppi, quindi ora siamo veramente in una situazione confortevole. È stata una gara veramente molto intensa. Sono stato praticamente al limite per tutta la gara. Ora andrò a casa, ecco perché ho dato il massimo oggi, cercando di prendere più punti possibili”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.