© Sirotti

Mitchelton-Scott, Michael Albasini si ritirerà dopo il Giro di Svizzera

Michael Albasini correrà sino a giugno 2020. L’esperto corridore elvetico farà la sua ultima apparizione al Giro di Svizzera, al termine del quale saluterà il suo pubblico dopo 18 anni tra i professionisti, di cui otto nella compagine australiana, nella quale ha corso sin dall’anno della sua creazione. La sua lunga carriera era invece iniziata nel 2003 con la maglia della Phonak, per poi passare nel 2005 alla Liquigas. Dopo quattro stagioni era invece passato alla HTC, formazione che lasciò per unirsi all’allora nuova Orica GreenEDGE.

Classe 1980, in carriera ha ottenuto trenta vittorie fra i professionisti tra le quali sette tappe al Giro di Romandia e tre al Giro di Svizzera. Vincitore della Volta a Catalunya 2012, di cui conquistò due tappe e classifica finale, in carriera ha conquistato anche il Giro d’Austria, il Tour of Britain e il Tour des Fjords, che resterà dunque la sua ultima vittoria. Quest’anno, per la prima volta dal 2006, non ha ottenuto alcun successo. Tra i suoi risultati più importanti il secondo posto alla Liegi – Bastogne – Liegi 2016.

“È bello finire la propria carriera in una corsa che hai sempre amato come corridore – commenta il corridore che dunque si ritirerà nell’anno dei suoi 40 anni – È la mia corsa di casa e per tutti è fantastico poter finire a casa propria. Anche tra gli organizzatori ho molti amici ed ex compagni, per qui sarà un po’ come l’ultimo giorno di scuola e sarà anche più facile per la mia famiglia essere presente”.

Una decisione che ha maturato nel corso di questa stagione in cui le motivazioni sono venute sempre meno con il passare dei mesi. “È stato sempre più difficile trovare la voglia e restare motivato – ammette – Mi è costato in tempo ed energie e spesso nella seconda parte della stagione è ancora diverso. Così avrò il mio traguardo e penso sia il modo migliore di finire. Senza obiettivi in termini di risultati, ma voglio solo godermi la preparazione, fare tutto bene e arrivare al miglior livello possibile. Voglio solo godermela, poi se tutto va come deve andare i risultati arriveranno, che siano individuali o di squadra”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.