© Corendon - Circus

Corendon-Circus, nel 2020 Van der Poel sacrificherà l’Amstel per correre la Parigi-Roubaix

Mentre si appresta ad andare a caccia dell’Amstel Gold Race 2019, Mathieu Van der Poel fa già sapere che il prossimo anno non sarà al via della corsa della birra. Il motivo è semplice: l’olandese infatti vuole essere protagonista alla Parigi-Roubaix, che quest’anno non l’ha visto partecipare perché la sua squadra non è stata invitata. La classica di Valkenburg si corre tradizionalmente una settimana dopo l’Inferno del Nord, ma il capitano della Corendon-Circus ha altri piani in mente, anche se per il resto il calendario dovrebbe essere simile a quello attuato quest’anno. Tra due mesi andrà a caccia del titolo mondiale di mountain bike a Albstadt e nella stessa disciplina inseguirà la medaglia d’oro a Tokyo 2020. Insomma, per lui si preannunciano due anni molti intensi e sarà fondamentale saper dosare bene le energie e organizzare al meglio il calendario.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.