© Alpecin-Fenix / Stefan Rachow

Alpecin-Fenix, il team annuncia partecipazione anche a Giro d’Italia e Vuelta a España

La Alpecin-Fenix correrà tutti e tre i Grandi Giri. Secondo quanto rivelato da Christoph Roodhooft, uno dei proprietari della squadra, a Wieleflits, questa è l’intenzione della squadra belga per il 2021. Ricordiamo che, avendo chiuso il 2020 come miglior formazione Professional, il team belga ha l’invito garantito per tutte le competizioni WorldTour dell’anno successivo. Non un obbligo di partecipazione, come per le formazioni WorldTour, ma la possibilità di scegliere. Tuttavia, a differenza di quanto deciso dalla Total Direct Energie l’anno scorso, la formazione di Mathieu Van Der Poel ha svelato di voler partecipare anche al Giro d’Italia per favorire il co-sponsor Fenix (marchio italiano), andando quindi a occupare uno dei soli tre posti a disposizione per le WildCard.

“Abbiamo deciso che faremo i tre grandi giri. Oltre al Tour de France, con Fenix ​​come sponsor italiano principale, è logico che correremo comunque il Giro. E ora anche la Vuelta è stata aggiunta al nostro programma” ha affermato Roodhooft. Un brutto colpo per le formazioni italiane, quest’anno tornate sostanzialmente ad essere quattro con la Eolo – Kometa che si aggiunge alle storiche Androni – Sidermec, Bardiani CSF Faizanè e Vini Zabù, visto che ora due saranno necessariamente fuori dai giochi. Senza dimenticare che alla Corsa Rosa vuole partecipare anche una squadra di spessore come la Gazprom – Rusvelo, che quest’anno presenta due corridori di valore come Roman Kreuziger e Ilnur Zakarin nel proprio organico.

La ambiziosa formazione professional costruita attorno al campione neerlandese ha vissuto un 2020 di alto livello, soprattutto grazie al suo capitano, ma si è ulteriormente rafforzata in questo inverno per poter migliorare e diversificare ulteriormente i propri risultati, affiancando un altro uomo veloce come Jasper Philipsen al velocista di riferimento Tim Merlier. Corridori sui quali la squadra punta per ottenere risultati anche quando il proprio leader non è presente in gara, tanto nel WorldTour quanto nelle corse delle altre categorie. L’obiettivo dichiarato è chiaramente conquistare nuovamente il primato di miglior formazione Professional anche nel 2021 per poter nuovamente trovaresi nell’invidiabile situazione di poter scegliere il proprio calendario, senza dover attendere gli eventuali inviti.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *