© Israel Cycling Academy

Israel Cycling Academy, Conor Dunne si ritira a 27 anni

Conor Dunne appende la bici al chiodo. Il corridore irlandese, che nell’ultima stagione ha corso con la maglia della Israel Cycling Academy senza ottenere risultati di rilievo, ha dato l’annuncio in prima persona con un post sul suo profilo Instagram. Una decisione che arriva nel pieno della maturità agonistica, visto che Dunne ha soltanto ventisette anni, ma che non porta con sé alcun rimpianto, dato che, pur non avendo vinto tantissimo, come lui stesso ha detto scherzando nel suo messaggio, il classe ’92 è riuscito comunque a mettere in bacheca il titolo di campione nazionale scozzese nel 2018.

“Sono stato in silenzio sui miei piani in futuro, godendomi un po’ di tempo con la mia famiglia e prendendomi una pausa da tutto – ha esordito – L’anno prossimo appenderò definitivamente la bici al chiodo. Correre in bici è stata un’avventura che non dimenticherò mai e che ho condiviso con tante persone incredibili. È difficile dire addio a qualcosa che mi ha guidato e motivato per così tanto tempo, ma sento che questo è il momento giusto per dedicare le mie energie in una nuova sfida e sono entusiasta all’idea di quello che verrà dopo”.

Il messaggio, poi, continua sulla stessa falsa riga, senza lasciare mai adito a rimorsi o rimpianti: “Sono orgoglioso di quello che sono riuscito ad ottenere con lo sport, spesso sono state batoste, ma ogni tanto sono riuscito anche a vincere la sfida impari contro me stesso e sento di avere dato tutto quello che avevo nel processo. Tuttavia, non sono le gare o i risultati (non che ne abbia molti da portarmi dietro) a restare con me, ma le persone, i luoghi e le esperienze. Cosa più importante di tutte, senza il ciclismo non avrei mai incontrato la ragazza più straordinaria che abbia mai conosciuto e soprattutto per questo sarò grato per sempre. Vorrei mandare un grande grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato lungo il tragitto, il vostro supporto ha significato tantissimo per me”.

Visualizza questo post su Instagram

I’ve been pretty quiet on my plans for next year, enjoying some time with my family and taking a break from everything. Next year I’ll be hanging up the race wheels for good. Racing bikes was an adventure I’ll never forget, that I shared with so many incredible people. It’s hard to say goodbye to something that has motivated/driven me for so long but now felt like the right time to put my energy into a new challenge and I’m so excited about what comes next. I’m proud of what I managed within the sport, most of the time I got an absolute kicking but every now and then I managed to win the odd race with myself and I feel I always gave all I had in the process . However it wasn’t the races or results that I’ll look back on (not that I have many results to look back on 😂).. but its the people, places, experiences that will stay with me. Most important of all however, without cycling, I’d have never bumped into the most amazing girl I’ve ever met in my life and for this I’ll be eternally grateful above all else. I’d like to say a massive massive thank you to everyone who helped me along the way, your support meant everything to me 🙏🚲 Yours in porridge, Conor x

Un post condiviso da Conor Dunne (@conordunne1) in data:

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Gran Piemonte 2020 LIVEAccedi
+ +