LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA STARTLIST PERCORSO NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
© Hagens Berman Axeon

Hagens Berman-Axeon, Costa non rientrerà nel 2018: al suo posto Sean Bennett

Continuerà ancora per tutto quest’anno il periodo di pausa di Adrien Costa. Il giovanissimo statunitense, 21 anni ad agosto, secondo quanto riportato in un comunicato della sua squadra, la Hagens Berman-Axeon, ha deciso di lasciare libero il proprio posto in squadra in quanto non in grado di poter dare il 100%. Il talento californiano non corre ormai dall’aprile del 2017, all’indomani della tragica scomparsa del compagno di squadra Chad Young al Tour of The Gila.

Non sono ancora pronto per tornare – ammette – Più ci pensavo, più mi rendevo conto che non volevo tenere occupato un posto in squadra quando ciò significava negare a qualcun altro questa opportunità. Da quando ho smesso di correre nell’aprile del 2017, ho imparato molto su di me e ho capito quanto il ciclismo fosse una parte grande e squilibrata di me“.

Costa ha quindi sentito la necessità di tornare a correre in “un modo molto diverso e più rilassato” e, per riuscirci, sapeva che doveva appoggiarsi ad altre cose nella vita per darsi “più equilibrio e più felicità”. Si è quindi recato in Francia trovando “altri interessi” e ritrovando, al contempo, “la gioia fondamentale di andare in bicicletta per piacere“.

Non si sente però ancora pronto per tornare a correre: “Quando ho ricominciato a pensare di gareggiare, tuttavia, posso dire che il mio cuore non era al 100%. E il ciclismo è uno sport così difficile che non di può fingere quando è così”. Da qui, la decisione di lasciare libero il proprio posto in squadra per la stagione 2018.

Quest’anno si dedicherà quindi agli studi presso la Oregon State University e agli sport all’aperto (escursionismo, sci, arrampicata su roccia e ciclismo – strada e mountain bike). Inoltre si godrà da casa le imprese dei compagni di squadra, sperando di poter tornare tra loro nel prossimo futuro: “Tutto è possibile” ha concluso in merito.

Per sostituirlo, la squadra è corsa ai ripari ingaggiando il 21enne scalatore californiano Sean Bennett, l’anno scorso alla Jelly Belly.

Vedi Anche

Giro del Belgio 2018, bis di Greipel – Decimo Minali

André Greipel continua il suo dominio al Giro del Belgio 2018. Dopo aver vinto la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *