© Sirotti

CicloMercato, la Israel punta Daryl Impey dopo il rifiuto di Richie Porte: l’australiano potrebbe tornare alla Ineos

Israel Start-Up Nation scatenata sul CicloMercato. Dopo l’ingaggio del britannico Chris Froome, la formazione con base a Tel Aviv sta cominciando a pensare anche agli uomini che dovranno affiancare il quattro volte vincitore del Tour de France, che intanto comincia a ricevere gli apprezzamenti dei futuri compagni di squadra. Secondo quanto riporta Cyclingnews, la compagine di Sylvan Adams avrebbe inizialmente contattato Richie Porte, che ha già lavorato con Froome al team Sky fra il 2012 e il 2015, ricevendo però una risposta negativa dal corridore australiano della Trek – Segafredo, che potrebbe tornare proprio alle corte di Dave Brailsford al team Ineos.

La compagine israeliana ha così cambiato obiettivo virando sul veterano Daryl Impey, in scadenza di contratto con la Mitchelton – Scott. Il trentacinquenne non ha ancora preso una decisione ed è molto combattuto tra la scelta di chiudere la carriera in un team in cui si trova dal 2012 e che lo ha accompagnato nei successi più importanti della carriera e quella di ricongiungersi con un vecchio amico come Chris Froome, con il quale aveva già corso insieme a inizio carriera in maglia Barloworld.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.