Tour of Britain 2022, Richie Porte al passo d’addio: “Sarà la sua ultima corsa da professionista”

Un altro dei grandi corridori del recente passato sta per appendere la bici al chiodo. Si tratta di Richie Porte, che sta per prendere parte all’ultima gara della sua carriera da professionista. L’australiano sarà infatti al via del Tour of Britain 2022 (4-11 settembre) con la maglia della Ineos Grenadiers. Per il tasmaniano, 37 anni, sarà il passo di addio di un’avventura agonistica iniziata nell’ormai lontanissimo 2008. Porte, peraltro, non corre da maggio 2022, quando fu costretto ad abbandonare il Giro d’Italia mentre era al servizio del compagno di squadra Richard Carapaz.

“Il Tour of Britain sarà un evento speciale per molte ragioni – la nota della Ineos – Una di queste è che sarà l’ultima corsa da professionista di Richie Porte”. Con l’australiano, che in carriera ha vinto, fra le altre cose, due Parigi-Nizza, un Giro di Svizzera e un Giro del Delfinato, la Ineos schiererà alla corsa di “casa” anche Michal Kwiatkowski, Magnus Sheffield, Omar Fraile e Andrey Amador, oltre a Tom Pidcock, che partirà con i galloni di capitano della formazione britannica.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button