JdM/PN/Cor Vos © 2018

CicloMercato 2022: Bonnet, Delage, Doull, Gaze, Hofland, O’Brien, Schwarzmann, Vinicius

Dopo il Mondiale continuano gli intrecci di CicloMercato. Mentre il loro connazionale Julian Alaphilippe si laureava campione del mondo, sulle strade di casa Mickaël Delage e William Bonnett correvano in maglia Groupama-FDJ l’ultima corsa della loro carriera alla Paris-Chauny vinta da Jasper Philipsen (Bonnett potrebbe correre qualche altra gara all’estero di qui a fine stagione prima di ritirarsi). Tra i corridori che si sono fatti notare al mondiale, ha destato curiosità in Spagna la storia del brasiliano Vinicius Rangel Costa, non solo per l’omonimia con l’attaccante del Real Madrid che pure sembra piacere molto, ma soprattutto per il nono posto finale, in una gara senza compagni di squadra e per la quale si è montato la bici da solo.

Aiutato negli ultimi mesi da una formazione minore spagnola, il classe 2001 è già entrato in orbita Movistar, dove sono pronti a far esplodere in maniera definitiva il suo talento. Pensa al futuro anche la BikeExchange, che domani schiererà per la prima volta al via il medagliato olimpico su pista Kell O’Brien, che inizierà la sua avventura da stagista alla CRO Race. Restando all’interno del WorldTour c’è da segnalare anche e soprattutto il trasferimento di Michael Schwarzmann, che dopo sette stagioni alla Bora-hansgrohe abbandona la comfort zone di un team di casa e si trasferisce alla Lotto Soudal per i prossimi due anni.

Dopo un 2021 in cui si è concentrato sulla MTB (dove ha vinto quattro gara), Samuel Gaze avrà tempo per provare a crescere su strada anche in futuro, visto che ha appena firmato un nuovo accordo triennale con l’Alpecin-Fenix, che porta la nuova scadenza al 2024. Non avrà invece, purtroppo, un futuro da ciclista, Moreno Hofland, che ha confermato di soffrire di una ischemia gastrointestinale (ovvero durante l’allenamento non gli arriva abbastanza sangue allo stomaco), che lo costringe ad appendere la bici al chiodo a 30 anni. La EF Education-Nippo è già corsa ai ripari e a partire dalla prossima stagione accoglierà in squadra Owain Doull, che dopo sei anni lascia la Ineos Grenadiers in cerca di un team in cui potrà avere più spazio.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.