Mondiali Ciclismo, Julian Alaphilippe tra i magnifici sette che hanno bissato l’anno d’oro: ci sono anche due azzurri

Julian Alaphilippe è l’ottavo corridore della storia a confermarsi campione del mondo. Con il successo nelle Fiandre, infatti, il corridore transalpino ha bissato il successo di un anno fa a Imola, diventando il primo francese della storia a indossare la maglia iridata per due anni consecutivi.  Anche allargando lo sguardo al di fuori dei confini transalpini non sono conunque molti i corridori a essere riusciti l’impresa. L’ultimo in ordine di tempo è Peter Sagan, che ha addirittura realizzato una tripletta (unico nella storia), tra Richmond 2015 e Bergen 2017, e che è l’unico ancora in attività ad aver compiuto la stessa impresa del corridore della Deceuninck-QuickStep.

In tutto, Alaphilippe compreso, sono sette i corridori che sono entrati nella leggenda e prima della tripletta di Sagan era toccato a due azzurri: Paolo Bettini, che a Stoccarda 2007 aveva bissato il titolo ottenuto un anno prima a Salisburgo, e Gianni Bugno, che dopo aver vinto anche lui a Stoccarda nel 1991 si impose anche un anno dopo a Benidorm. Bugno è stato il primo corridore non belga a riuscire nell’impresa, che prima di lui era stata portata a compimento soltanto da Rik Van Looy (1960 e 1961), Rik van Steenberg (1956-1957) e Georges Ronsse, che nel 1929 a Zurigo fu il primo a centrare la storica doppietta dopo il successo di Budapest dell’anno precedente.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.