LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA STARTLIST PERCORSO NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
© Sirotti

Gli italiani partono forte e Cassani sorride: “Meglio di così…”

Inizio di stagione positivo per gli italiani e il commissario tecnico Davide Cassani non può che sorridere. Tra Vuelta al Tachira, Tropicale Amissa Bongo e Tour Down Under il tricolore è sventolato in quattro occasioni e questo è senza dubbio un segnale incoraggiante. “Cominciare meglio di così era difficile pensarlo” ha commentato il ct azzurro in un post su facebook nel quale si è complimentato con tutti i corridori. “Matteo Malucelli vince due tappe in Venezuela , alla Vuelta al Tàchira. Romagnolo di 24 anni dotato di un ottimo spunto veloce. Corre per la Androni e penso che quest’anno possa davvero dimostrare tutto il suo valore. Velocista puro – scrive – Rinaldo Nocentini vince una tappa a La Tropicale Amissa Bongo. Entusiasmo da ragazzino nonostante i 40 anni compiuti a settembre. Impegno, professionalità capacità e passione hanno permesso a Rinaldo di essere ancora competitivo e vincente dopo tanti anni da professionista. La cosa che vorrei sottolineare è che ha vinto a gennaio dopo un inverno fatto a regola d’arte. Encomiabile. Elia Viviani vince al Tour Down Under. Ormai è una garanzia Elia. Volata imperiosa quella che gli ha permesso di battere tutti nella terza tappa della corsa australiana. Nel 2016 oro olimpico, nel 2017 vittorie importanti come Amburgo e Plouay con un titolo europeo svanito per 1 cm e un 2018 che non poteva cominciare meglio. Lo scorso anno sono state 9 le vittorie e sono certo che riuscirà a fare meglio in questo nuovo anno ma soprattutto la possibilità di lottare su traguardi importanti come classiche e giro d’Italia. Un vincente”.

Vedi Anche

Giro E, parte domani sulle strade del Giro la corsa con bici elettriche

Scatta domani con la prima tappa italiana – Catania-Caltagirone – Giro E, la non competitiva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *