© Photonews

Giro delle Fiandre 2019 Donne, Bastianelli nella storia: “Non ci ho creduto finché non ho tagliato il traguardo”

Marta Bastianelli è entrata ulteriormente nella storia del ciclismo oggi. La campionessa europea ed ex iridata del Team Virtu ha vinto infatti il Giro delle Fiandre 2019 Donne superando facilmente allo sprint Annemiek Van Vleuten e Cecilie Uttrup Ludwig. Un successo di grandissimo spessore per l’atleta italiana che è riuscita a giocarsi al meglio le proprie carte rimanendo con le dirette avversarie sul Paterberg, nonostante l’immane stanchezza accumulata.

Credo sia una delle gare più belle della carriera da poter vincere. Ci sono sempre andata molto lontana e non ci ho mai creduto fino in fondo – ha ammesso dopo il traguardo – In ammiraglia avevo un grande manager come Bjarne Riis che ci ha detto di attaccare sul Kwaremont, tenere le ruote sul Paterberg e poi giocarmi le mie carte”.

Un’impresa del genere non verrà dimenticata facilmente: “È stata una giornata fantastica per me e per la squadra. Ho avuto una Bertizzolo in gamba, lei ha attaccato per prima e lì abbiamo preso il Paterberg in meno possibili. Dopo ho sofferto un po’ per via dei crampi, ma essendo in tre avevo delle buone possibilità di vincere. Non ci ho creduto finché non ho tagliato il traguardo. Ripaga i sacrifici fatti per stare qui 15 giorni. Sono fuori da due settimane, sono rimasta per essere focalizzata su queste gare. Ho una grande famiglia che mi segue a casa, loro sono la mia forza e per me quella di oggi è una grande emozione”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.