© SWpix

Trek-Segafredo, Elisa Balsamo pronta al salto nel WorldTour: “Mi concentrerò più sulla strada, punto alle classiche”

Elisa Balsamo pronta al salto nel WorldTour. La nuova campionessa del mondo ha siglato un contratto fino al 2024 con la formazione femminile della Trek-Segafredo raggiungendo atlete importanti come Elizabeth Deignan e Elisa Longo Borghini. La ventitreenne azzurra avrà la possibilità di aprirsi a nuovi orizzonti, focalizzandosi su obiettivi ben specifici, con inviti garantiti ai grandi eventi nei quali far brillare la sua maglia iridata, ma non solo. Infatti, stando a quanto riportato da Cyclingnews, la nativa di Cuneo da una parte potrà continuare a concentrarsi sull’attività di pista con il chiaro obiettivo delle Olimpiadi di Parigi 2024, mentre dall’altro potrà provare a mettere nel mirino alcune importanti corse di un giorno.

“Sono ancora molto emozionata dalla gara dei Mondiali e vestire questa maglia è un sogno per me – ha dichiarato la campionessa del mondo a Cyclingnews – Per me non è cambiato molto all’interno del gruppo, ma molte atlete si sono complimentate con me e questo è un gran bel segno”. La classe 1998 ha poi illustrato i suoi obiettivi per la prossima stagione: “L’anno prossimo continuerò con la pista, ma mi concentrerò di più sulla strada. Parigi 2024 è un grande obiettivo per me e sento ancora di avere qualcosa da chiedere alla pista, ma ci sono ancora tre anni prima di quell’obiettivo, quindi non è qualcosa a cui devo pensare adesso. Con la Trek posso davvero migliorare e sento che posso fare grandi progressi qui. Il team ha molte campionesse, quindi posso imparare da loro. Ovviamente conosco bene Elisa Longo Borghini, ma ci sono altre atlete forti come Deignan e Van Dijk”.

Infine, la piemontese ha dichiarato di non avere ancora un programma specifico, ma di voler puntare con forza sulle Classiche di Primavera: “Non conosco ancora il mio programma. Lo decideremo a dicembre, ma penso che le Classiche di Primavera ci saranno. Il mio sogno è di vincerle, quindi punto a quello. Mi piacciono davvero la Gand-Wevelgem (conclusa quest’anno in decima posizione, ndr) e il Giro delle Fiandre, ma sono tutte davvero belle per me”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *