X2O Trofee, Mathieu van der Poel: “È andata meglio del previsto. Avevo ottime sensazioni”

Mathieu van der Poel ha cominciato la stagione di ciclocross alla sua maniera, con una vittoria. Il campione iridato della specialità ha conquistato la terza prova del X2O Trofee, disputatasi sul circuito di Anversa imponendosi sul campione europeo Eli Iserbyt, che ha sfiancato grazie ai suoi continui attacchi. Non poteva esserci ritorno migliore per il corridore della Alpecin – Fenix che domani sarà al via della sesta prova del Superprestige in programma a Gavere. Un ottimo inizio in vista del suo obiettivo invernale, i Mondiali di Ostende che si disputeranno il 30 e 31 gennaio.

È andata meglio del previsto – ha raccontato subito dopo l’arrivo – Sono stato abbastanza bravo fin dall’inizio, ho commesso un errore sulla sabbia solo quando ero da solo. Tuttavia, non avevo la sensazione di essere al limite. Avevo ancora qualcosa nelle gambe. In realtà, ho sempre avuto buone sensazioni“. Il neerlandese ha parlato anche della sua forma a meno di due mesi dalla sua ultima vittoria su strada, il Giro delle Fiandre: “Ho perso quasi tre chili. Inoltre non ero al massimo durante le classiche. Ho bisogno di quel peso anche per corse di più di sei ore. In inverno spesso sono più magro. Questo dipende dall’allenamento intenso, che è molto diverso da quello su strada”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.