Superprestige, Mathieu van der Poel racconta il successo: “Non volevo far rientrare Van Aert”

© Alpecin-Fenix

Mathieu van der Poel ha conquistato un altro successo a Zolder. Il successo del corridore neerlandese, dopo la foratura iniziale di Wout Van Aert e le disavventure degli altri rivali, non è mai stato messo in discussione. Il corridore della Alpecin – Fenix ha potuto quindi condurre la gara in solitaria, limitandosi a gestire il ritorno del rivale belga tenuto comunque a distanza di sicurezza. Ma la possibilità di assistere a un confronto diretto tra i due potrebbe avverarsi già domani, quando l’intenso inverno del ciclocross proseguirà con l’appuntamento di Coppa del Mondo in programma a Dendermonde.

Non mi aspettavo di rimanere solo così presto – le parole del neerlandese nel dopogara riportare da Sporza – Van Aert aveva forato e non volevo lasciarlo rientrare. Ho quindi provato ad aumentare il ritmo. Quando il vantaggio è stato abbastanza grande, ho potuto guidare al mio ritmo. È stata una buona prestazione, ma è stata anche una lunga ora da solo. Non è stato certo facile”. 

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info