© SWPix.com

Yorkshire 2019, Chloe Dygert vince la cronometro femminile battendo le olandesi con un tempo stratosferico

Chloe Dygert ha vinto la prova femminile a cronometro Elite di Yorkshire 2019. La ventiduenne statunitense ha fatto segnare un tempo di 42’12”, sbaragliando tutta la concorrenza, con la rivale più vicina, l’olandese Anna van der Breggen, che è riuscita a ottenere la medaglia d’argento facendo segnare un tempo di 1’32” più alto rispetto alla vincitrice. A chiudere il podio l’altra olandese e campionessa uscente Annemiek Van Vleuten, che chiude a 1’52” dall’americana. Lontane dalla top 10 le italiane, con Elisa Longo Borghini che chiude in diciassettesima posizione e Vittoria Bussi che non riesce a far meglio della trentacinquesima piazza.

Il via della corsa, posticipato di mezz’ora a causa della forte pioggia (che aveva condizionato la prova degli under 23 questa mattina), è dato dalla partenza della kuwaitiana Noura Alameeri. Il primo tempo interessante è però quello fatto segnare da Alena Amialiusik, che ferma il cronometro sul tempo di 45’29”. La bielorussa resta a lungo sull’hot seat, fino a quando una prestazione superba di Chloe Dygert non la costringe ad abbandonare la sedia simbolo del momentaneo primato.

La statunitense chiude con un tempo di 3’18” più basso rispetto a quello di Amialiusik ed appare subito chiaro a tutti che tutte coloro che inseguono alle sue spalle saranno costrette al massimo a lottare per la seconda posizione. Con Lucinda Brand che è la prima a prendersi l’argento virtuale, prima delle arrivo delle sue connazionali più forti, Anna Van Der Breggen e Annemiek Van Vleuten, che si prendono rispettivamente la seconda e la terza posizione.

Immagine

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.