© Cycling Pro Net

Tour of Guangxi 2019, Ackermann: “Non era una tappa semplice, è una grande vittoria”

Pascal Ackermann chiude in bellezza il Tour of Guangxi 2019. Il tedesco ha conquistato la sesta e ultima tappa della competizione cinese, con la quale ha scelto di terminare una stagione ricca di soddisfazioni. Il velocista della Bora-Hansgrohe si è imposto allo sprint su Juan Sebastian Molano (Uae Team Emirates) e Timo Roosen (Jumbo-Visma), mostrando una volta di più le sue grandi doti di scattista. Grazie al risultato odierno, insieme all’altra vittoria nella terza frazione e ben tre secondi posti ottenuti nelle altre giornate, lo sprinter si è anche aggiudicato la classifica a punti.

È la prima volta che riesco a concludere la stagione con una vittoria” ha dichiarato raggiante il classe ’94 all’arrivo: “Non era una tappa semplice, il ritmo per tornare verso Guiling è stato davvero alto. Il lavoro dei ragazzi oggi è stato fantastico. Nell’ultima curva sono un po’ scivolato indietro, ma sono riuscito a trovare la mia posizione nel treno per la volata abbastanza facilmente”.

Ackermann ha poi condiviso il successo con la squadra, riconoscendo di aver ottenuto anche più di quanto si aspettasse alla partenza dell’ultima corsa World Tour della stagione: “È una grande vittoria di tappa e tutto il team lo meritava. Volevamo vincere almeno una tappa qui, e abbiamo ottenuto anche più del nostro obiettivo”. Con le due vittorie di tappa al Giro d’Italia 2019, nel quale si è aggiudicato anche la maglia ciclamino, il tedesco si conferma uno dei migliori velocisti in circolazione.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.