© Trek - Segafredo

Tirreno-Adriatico 2020, la Trek-Segafredo conferma una selezione costruita intorno a Vincenzo Nibali

La Trek-Segafredo ha scelto i propri uomini per la Tirreno-Adriatico 2020. La formazione statunitense ha confermato il proprio pieno supporto al capitano Vincenzo Nibali, che avrà sostanzialmente tutto il team intorno a sé. Di sicuro l’assenza di Giulio Ciccone, risultato positivo (anche se asintomatico) a un tampone per il coronavirus, toglierà qualità e imprevedibilità alla squadra, che potrà comunque contare su diversi corridori di esperienza e qualità. Il siciliano avrà innanzitutto al suo fianco il fratello Antonio, che in passato ha già dimostrato di poter essere un elemento molto valido. L’altro italiano selezionato dalla formazione è Gianluca Brambilla, che potrà dare un contributo importante sia nelle giornate mosse sia nei primi tratti delle salite più impegnative.

Il blocco che dovrà proteggere il capitano in salita è rafforzato dall’esperienza di Pieter Weening, a sua volta molto utile nelle giornate mosse. A completare il roster saranno tre ottimi passisti, il cui compito principale sarà scortare l’uomo di classifica nelle giornate piatte e posizionarlo in testa al gruppo ai piedi delle salite. Per questo sarà fondamentale l’appoggio dell’altro neerlandese Koen De Kort, del francese Julien Bernard e del lussemburghese Alex Kirsch, quest’ultimo chiamato a essere il settimo uomo dopo il forfait dell’abruzzese Ciccone.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.