Tirreno-Adriatico 2019, Roglič fa il colpo di coda: “Sono andato a tutta dal primo all’ultimo metro”

Primož Roglič si è aggiudicato la classifica finale della Tirreno-Adriatico 2019 riuscendo a ribaltarne l’esito grazie alla cronometro conclusiva di San Benedetto del Tronto. Chiamato a guadagnare i 25” di ritardo con i quali si presentava ai nastri di partenza da Adam Yates (Mitchelton-Scott), nonostante una prima metà di prova al di sotto delle attese e nelle quali era riuscito a rosicchiarne soltanto 7, lo sloveno ha cambiato marcia nei cinque chilometri conclusivi e, approfittando dell’improvviso cedimento dell’avversario, gli ha sfilato la maglia azzurra finale per appena un secondo. Il successo odierno permette al 29enne sloveno di proseguire il filotto stagionale nelle brevi corse a tappe World Tour, iniziato a febbraio all’UAE Tour, e di guardare con grande ottimismo al Giro d’Italia al via il prossimo 11 maggio.

“Sono molto contento, quest’anno avevo delle motivazioni in più per andare forte in questa cronometro che si è rivelata come sempre molto dura. In una crono come questa non c’è tanto spazio per fare calcoli e pensare a gestirsi. La mia filosofia è stata quella di andare a tutta dal primo all’ultimo metro. All’UAE Tour siamo stati davanti dal primo all’ultimo giorno, qui invece siamo sempre stati tutti vicini ma il risultato finale è lo stesso. Sono felice e orgoglioso di quanto ha fatto la squadra. La Tirreno-Adriatico era uno degli obiettivi della mia prima metà di stagione. Non ho corso molto finora, ma ho sempre avuto la conferma di essermi allenato bene e di essere sulla strada giusta. Inoltre se si riesce anche a vincere è davvero fantastico”.

Quarto all’ultimo Tour de France, lo sloveno mette ora nel mirino la Corsa Rosa: “Una gara di una settimana non è come un Grande Giro, che richiede qualità diverse. Bisogna saperlo affrontare e l’esperienza aiuta. Mi sto preparando per provare a salire sul podio, ma per me rappresenterà una sfida nuova. Inoltre è la prima volta che mi presento al via di un GT come leader unico della squadra. Vedremo come andrà, spero di essere in grado di fare qualcosa di molto buono”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scegli 20 corridori, costruisci la tua squadra per il Tour de France e vinci parte del montepremi di 31.000€!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.