Qhubeka Nexthash, il team di sviluppo andrà avanti anche nel 2022

Il team di sviluppo della Qhubeka non si fermerà. La squadra principale è ancora a caccia di uno sponsor, dopo non essere riuscita a rispettare le prime scadenze UCI, con il tempo che stringe sempre di più, ma, secondo quanto riportato da Cyclingnews, almeno l’esistenza della formazione di sviluppo, dove quest’anno militano ben quattro italiani, non sarebbe in pericolo. Una notizia importante, dunque, per il movimento africano, ma anche per l’intero panorama ciclistico visti i tanti corridori che negli anni sono venuti fuori dal team (ad esempio Konychev, Sobrero e Battistella, solo per rimanere sugli italiani).


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *