Parigi-Tours 2018, Terpstra si congeda dalla Quick-Step Floors senza vittoria: “Oggi serviva fortuna per non morire”

Successo sfiorato per Niki Terpstra nella sua ultima apparizione con la divisa della Quick-Step Floors. Il neerlandese, dominatore in stagione delle classiche del Nord con i successi in solitaria nella E3 Harelbeke e al Giro delle Fiandre, si è dovuto accontentare del secondo posto alla Parigi-Tours 2018 dopo aver perso le ruote dello scatenato Soren Kragh Andersen (Sunweb) a dieci chilometri dall’arrivo. Rimasto all’inseguimento del 24enne danese insieme a Benoit Cosnefroy (Ag2R La Mondiale), il neerlandese ha conquistato soltanto la piazza d’onore nella gara che segnava il congedo dalla formazione belga in vista del passaggio alla Direct Energie.

“Volevo fare un bel regalo alla squadra ed ero molto motivato. Mi è sempre piaciuta la Parigi-Tours, in particolare il vecchio percorso perché quello nuovo lo avvicina più a una gara di ciclocross che a una su strada. Oggi bisognava essere fortunati a rimanere vivi, ed è un peccato perché mi sentivo bene. Mi devo accontentare di un piazzamento che non mi soddisfa”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.