© Sirotti

Mondiali 2020, David Lappartient conferma: “Si faranno nelle stesse date”. Entro mercoledì si decide la location

I Mondiali 2020 si faranno. Ne è convinto David Lappartient, il presidente dell’UCI, che sta lavorando alacremente per trovare una soluzione dopo che Aigle-Martigny, la sede stabilita, si è tirata indietro a seguito della decisione del governo svizzero di prolungare il divieto agli eventi con più di mille persone fino alla fine di settembre. In queste settimane diverse città, tra cui anche alcune italiane, hanno presentato le loro candidature per salvare la rassegna iridata, in programma dal 20 al 27 settembre. L’intenzione dell’organizzazione è confermare non solo le date, ma soprattutto garantire un percorso adatto agli scalatori, come era l’altimetria di quello elvetico.

Lo stesso Lappartient è sembrato molto ottimista riguardo al regolare svolgimento dei Mondiali 2020, che “si faranno, nelle stesse date”. Il presidente dell’UCI ha anche confermato di aver ricevuto molte candidature da diverse città d’Europa, che garantiscono quindi più di una scelta per l’evento. La decisione verrà presa e comunicata nei primi due giorni di settembre: entro mercoledì dunque gli appassionati di ciclismo avranno una risposta definitiva sulla rassegna iridata.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.