Veneto 2020, non arriva il sostegno dal Governo: salta la candidatura?

È sempre più in bilico la candidatura di Vicenza e del Veneto ai Campionati del Mondo su strada 2020. Nel mese di novembre, sia il Governatore veneto Luca Zaia che il sindaco di Vicenza Achille Variati avevano mandato un chiaro appello al Governo per chiedere sostegno alla candidatura ma, secondo quanto riportato oggi da La Gazzetta dello Sport, questo non si concretizzerà. Infatti, complice il periodo pre-elettorale, pare che il Ministro dello Sport, Lotti, non invierà la lettera di appoggio governativo in tempo per il Direttivo UCI di inizio febbraio.

A questo punto l’avventura di Veneto 2020, che aveva già avuto l’ok preventivo dall’UCI, si volatizzerà automaticamente portando la Federazione a riassegnare la manifestazione ad un’altra candidata. Se, però, nessuno dei dossier dovesse essere completo (si ventilano ipotesi da Francia e Paesi Bassi), è possibile che i termini per la presentazione delle candidature slittino fino al Direttivo UCI di metà giugno, quando in Italia, si spera, ci sarà già un nuovo Governo in grado di impegnarsi a lungo termine per questo avvenimento.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.