Manuela Fundación, interviene Stefano Garzelli: “Ho io il contratto. È tutto chiaro: sponsor nel 2020, licenza spagnola nel 2021”

Interviene anche Stefano Garzelli nella questione Mitchelton – Scott / Manuel Fundacion. Dopo le dichiarazioni di ieri di Gerry Ryan e la risposta immediata di Emilio Rodríguez, direttore della divisione sport, che avevano creato nuova confusione riguardo gli accordi presi. Il quadro che emerge è che effettivamente, alla data odierna, la squadra e la licenza sono ancora del magnate australiano, ma che questo è destinato a cambiare a partire dal 2021, conseguenza dell’accordo già firmato e che ha portato all’ufficializzazione delle novità. Per il momento dunque l’ONG spagnola può essere considerata in qualche modo solamente uno sponsor del team, ma si tratta di una fase intermedia, di collegamento, fino al termine della stagione. Dal gennaio prossimo l’obiettivo degli spagnoli è concretizzare quanto espresso nei giorni scorsi, quindi portare la licenza e l’operatività del team in Spagna, sfruttando la già esistente squadra U23 come vivaio continental.

L’accordo è stato firmato lo scorso 5 giugno – spiega il vincitore del Giro d’Italia 2000 a Marca – Me ne sono occupato personalmente e posso assicurare che è stato firmato. È un accordo di sponsorizzazione che salva la Mitchelton dalla sua situazione delicata. Abbiamo già cambiato i colori dei pullman e delle ammiraglie. Cominceremo a correre alla Vuelta a Burgos. È un accordo diretto per pagare una somma concreta in modo che la squadra possa continuare”.

Secondo step di questo accordo, che prevede dunque sia l’associazione spagnola ad occuparsi dei pagamenti degli stipendi che sembra dovranno restare al 30%, avverrà dunque a fine stagione, portando verso il nuovo anno: “L’accordo fino alla fine del 2020 è di sola sponsorizzazione, poi nel 2021 la licenza diventerà spagnola con Francisco Huertas come presidente, ma fino ad allora è australiana. Nel novembre di quest’anno bisogna pagare le fidejussioni UCI, circa il 25% degli stipendi. Il contratto è firmato da entrambe le parti. Ce l’ho io e non c’è niente da chiarire”.

Ci sarà tuttavia lunedì prossimo una riunione per sistemare gli ultimi dettagli in vista della prossima stagione, mentre per questa travagliata ripartenza e i prossimi mesi Garzelli spiega è tutto chiarito ormai. “Sicuramente nel 2021 ci sarà un secondo sponsor ed è qualcosa che annunceremo nel 2020″, aggiunge confermando così le trattative di cui aveva parlato anche Ryan.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.