© Sirotti

Katusha-Alpecin, dal 2019 freni a disco sulle biciclette Canyon

La Katusha-Alpecin monterà i freni a disco sulle biciclette Canyon con cui correrà nel 2019. La formazione russa ha deciso di equipaggiare così le specialissime dei 24 atleti che compongono il suo roster per la prossima stagione. In attesa di svelare il telaio messo a disposizione dall’azienda tedesca, la cui collaborazione è giunta all’ottavo anno, al termine di una settimana di ritiro a Mallorca è stata adottata questa decisione. Già nel corso del primo raduno stagionale, infatti, gli atleti si sono allenati con freni a disco Ultimate CF SLX e Aeroad CF SLX della SRAM. Accreditati di una frenata più uniforme e, a detta di alcuni corridori, più redditizi, i freni a disco si sono diffusi a macchia d’olio nel corso delle ultime due stagioni anche tra i professionisti.

A spiegarne i vantaggi è stato l’australiano Nathan Haas: “È tutto più sicuro: sia quando siamo in gruppo, sia in discesa. Ma soprattutto ci permettono di frenare più responsabilmente e di ritardare la frenata. Questo rappresenta un grande vantaggio nei finali di gara, specie quando si arriva in volata. Per me non ci sono ragioni per continuare coi freni tradizionali”. Una sottolineatura condivisa anche dal General Manager ed ex corridore, il portoghese José Azevedo: “Siamo felici di continuare la nostra collaborazione con Canyon e di poterli aiutare a sviluppare le loro tecnologie per essere sempre all’avanguardia”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 14ª tappa del Giro 2019 e vinci 110€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tredicesima Tappa Giro d'Italia 2019 LIVEAccedi
+