© Sirotti

Katusha-Alpecin, i corridori stanno ancora aspettando gli stipendi di ottobre

I corridori della Katusha-Alpecin stanno ancora aspettando gli stipendi del mese di ottobre. La squadra, come già noto, lascerà a fine 2019 e la sua licenza è stata rilevata dalla Israel Cycling AcademyIl ritardo sarebbe da attribuire, secondo Cyclingnews, a dei problemi relativi al flusso di cassa. La stessa situazione si era verificata anche per i salari del mese di settembre, quando sia il personale che i corridori hanno dovuto attendere diverse settimane. I problemi sembrerebbero causati dal ritardo del pagamento di uno sponsor e, nonostante la fiducia del team che alla fine la situazione verrà risolta a breve, la squadra potrebbe essere costretta a ricorrere alla garanzia bancaria dell’UCI se lo sponsor si rifiuta di rispettare il contratto. 

“Tutti sono stati pagati per settembre, ma abbiamo un po’ di ritardo per ottobre – ha detto a Cyclingnews l’avvocato del team, Alexis Schoeb – È un normale ritardo dovuto alla disponibilità di denaro alla fine della stagione. Non credo che ci siano problemi in questa fase. I ciclisti e il personale sono stati informati del ritardo e mi è stato detto che è solo una questione di uno o due giorni“.

“Dipende dal pagamento da parte degli sponsor- ha continuato l’avvocato – Alcuni sponsor hanno un accordo in cui pagano alla fine del mese, quindi ti mette in una situazione di flusso di cassa. Ovviamente tutti saranno pagati. Questo non è qualcosa che mi piace o che trovo personalmente accettabile, ma tutti sono consapevoli della situazione”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.