© Sirotti

Jumbo-Visma, Merijn Zeeman: “Per noi Tom Dumoulin è ancora un importante corridore da GT”

Sono sempre di più gli indizi che portano Tom Dumoulin verso uno dei GT della prossima stagione. Dopo l’apertura di Richard Plugge e le parole dello stesso corridore, ora è anche il direttore Merijn Zeeman a parlare di questa possibilità ai microfoni di Cyclingnews. Il corridore della Jumbo-Visma deciderà il suo calendario insieme al team a dicembre, ma Zeeman è convinto che possa partecipare a un GT e anche lottare ancora per la classifica, nonostante quest’annata difficile (e senza GT) iniziata con uno stop a tempo indeterminato dal ciclismo (durato poi fino a giugno) e concluso con un incidente in allenamento, dal quale sembra però essersi già ripreso.

“È un processo interessante – ha esordito – Tom ha avuto quell’infortunio a fine stagione, poi è andato in vacanza, ma ora è tornato ad allenarsi e siamo nella fase di pianificazione. Per noi è ancora un corridore da GT. Ha avuto una grande crescita personale e ora ha una visione chiara su come vuole lavorare e su come vuole gestire tutte le cose nella sua vita sportiva. È un nuovo step per lui, ma per me, come corridore, ha ancora le stesse qualità che aveva prima di prendersi la pausa. È un ottimo corridore da classifica nelle corse di una settimana, ma anche nei GT. È forte a crono e ha grande forza nelle montagne. Ne parleremo a dicembre e parleremo anche degli obiettivi che avremo nel 2022. Dovremo parlare ma, per esempio, vuole un ruolo a fianco di Roglic o una responsabilità unica in un GT? Vuole un velocista con lui? Sono tutte cose di cui dovremo parlare. Lo vediamo come un importante corridore da GT”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *