© PhotoGomezSport / Itzulia

Jumbo-Visma, Primoz Roglic e Jonas Vingegaard verso la leadership congiunta al Tour: “Sarebbe logico, chiunque segua il ciclismo sa che non sarebbe una sorpresa”

Potrebbero esserci due capitani in casa Jumbo-Visma al Tour de France 2022. In attesa di prendere una decisione sulla partecipazione di Tom Dumoulin (possibilità alla quale sia il team che il corridore sembrano essere aperti), all’interno della compagine di Richard Plugge si discute anche su chi dovrà prendersi la leadership alla prossima Grande Boucle. Primoz Roglic è l’uomo simbolo del team, che quest’anno si è dovuto ritirare anzitempo dal Tour (riscattandosi poi vincendo la Vuelta) lasciando il palcoscenico a Jonas Vingegaard, che alla prima partecipazione ha chiuso la corsa sul podio, rilanciando così le sue ambizioni, visto anche il percorso del prossimo anno, che partirà dalle strade di casa sua.

L’impressione all’interno della formazione neerlandese è comunque che entrambi saranno al via della corsa da Copenaghen, con la strada che poi detterà le gerarchie: “Ci stiamo lavorando, ma tutti sanno che per la Jumbo-Visma il Tour è la corsa più importante dell’anno – ha spiegato Merijn Zeeman a Cyclingnews – Ciò significa che vogliamo preparare il miglior team possibile. Non dico che Primoz e Jonas guideranno il team al Tour, ma chiunque segua il ciclismo sa che questa scelta non sarebbe un’enorme sorpresa, ma non abbiamo ancora deciso. Parleremo con tutti i coach tra due settimane e poi con i corridori a dicembre. Abbiamo parlato più volte con Primoz e Jonas e sono entrambi ambiziosi in vista del Tour, quindi sarebbe logico, ma prenderemo la decisione finale nelle prossime settimane”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *