Giro di Svizzera 2021, Mathieu Van Der Poel si ritira per “non compromettere i suoi prossimi obiettivi”

Mathieu Van Der Poel lascia oggi il Giro di Svizzera 2021. Protagonista assoluto di queste prime tappe, con due vittorie e una leadership provvisoria festeggiata andando in fuga dal mattino, il capitano della Alpecin – Fenix lascia stamani la corsa elvetica, che ieri lo ha visto concludere staccato dai migliori. Tornato alle corse su strada proprio in occasione di questo evento dopo due mesi in cui si era riposato per poi dedicarsi alla MTB, il campione neerlandese ha nel suo intenso programma ancora delle prove di Coppa del Mondo, oltre ai Campionati Nazionali su strada e il Tour de France, che sarà il suo esordio in un grande giro.

“Dopo la pioggia dei giorni scorsi, Mathieu soffre di un leggero raffreddore – spiega la squadra – Anche se non vedeva l’ora di partecipare alle prossime tappe, lo staff medico ha deciso di ritirarlo dal Giro di Svizzera per non compromettere la sua salute in vista dei suoi prossimi obiettivi”.

Il principale ovviamente, sono i Giochi di Tokyo, attorno ai quali ha costruito la sua intera stagione, tanto da non aver escluso anche un ritiro anticipato dalla Grande Boucle, per gestire al meglio il riposo, il trasferimento, il fuso orario con il Giappone e la ennesima transizione verso la MTB, in cui sfiderà i grandi specialisti come Nino Schurter e la star emergente Tom Pidcock.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.