Giro di Polonia 2019, Luka Mezgec mette nel mirino Europei e Vuelta

Dopo il secondo successo in questo Giro di Polonia 2019 sul traguardo di Bielsko-Biala, Luka Mezgec dimostra di essere in un ottimo momento di forma e si dichiara fiducioso per i suoi prossimi obiettivi. Il corridore della Mitchelton-Scott a secco di vittorie WorldTour per quasi cinque anni ha appena ottenuto due successi in soli quattro giorni. Ieri nessuno è stato in grado di contrastarlo negli ultimi 100 metri, ancora forte quando molti non ne avevano più, il corridore sloveno ha così firmato il suo terzo successo della stagione e attende con impazienza i prossimi appuntamenti: gli Europei di Alkmaar e la Vuelta a España 2019.

Mezgec, dopo l’arrivo, esprime tutta la sua soddisfazione: “È stato molto più difficile della tappa che ho vinto tre giorni fa. Sapevo che questo arrivo, leggermente in salita, mi avvantaggiava di più. So anche che sono in buona forma, anche se non ho corso per un mese e mezzo prima di questa gara. Non sapevo se avrei retto il passo con queste intensità. Ma alla fine, è stato faticoso per tutti. Negli ultimi 200 metri, sono riuscito a mantenere la calma ed ero anche in una posizione perfetta dietro a Ben Swift.”

Un Giro di Polonia 2019 che è ripartito dopo la tragedia che ha colpito Bjorg Lambrecht e la neutralizzazione della quarta tappa: “È stata una giornata difficile. Lo è ancora – commenta commosso lo sprinter sloveno – Ho pensato a Bjorg molte volte oggi (ieri, ndr)…Quello che è successo è una tragedia, non lo dimenticheremo mai.”

Ora il corridore della Mitchelton-Scott non ha più molto da chiedere alla corsa polacca: “Ci saranno molte salite, è per i ragazzi che fanno classifica, io lo userò principalmente come allenamento per le prossime gare. Avremo Mikel Nieve come capitano e anche Nick Schultz sta facendo altrettanto bene in questo momento. Cercherò di essere lì il più a lungo possibile con loro, ma corro anche gli Europei di Alkmaar 2019 domenica, quindi non voglio neanche esagerare troppo. Devo recuperare un pò.”

Ed è proprio parlando dei prossimi obiettivi che Luka Mezgec lascia trasparire tutto il suo ottimismo: “Non so se sia il miglior periodo di forma della mia vita, ma è chiaro che non sono lontano da esso. Ho fatto una tappa molto buona e sono molto motivato per le prossime gare. Ora, penso di essere nella lista (della Vuelta, ndr)… Suppongo di essere il velocista del team, perché non credo che Daryl Impey o Matteo Trentin la faranno dopo il Tour de France.”

Infine, lo sloveno analizza le sue possibilità in vista degli Europei di Alkmaar 2019: “Sono stato quinto due anni fa in Danimarca e ci aspettiamo di nuovo uno sprint quest’anno. Ma come in ogni sprint, solo se sei in una buona posizione ti puoi giocare la vittoria. Ma non appena si premono due volte i freni, ti ritrovi fuori dai primi 15.”

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.