© Sirotti

Tour of Guangxi 2019, Trentin deluso: “Avrei voluto dire addio al team con una vittoria”

Ancora una volta il successo di tappa al Tour of Guangxi 2019 è sfuggito a Matteo Trentin. Il corridore della Mitchelton-Scott è rimasto attardato nella prima parte del gruppo a seguito della maxi caduta all’interno dell’ultimo chilometro, che non gli ha permesso di essere protagonista nello sprint finale. Alla fine il settimo posto conferma ulteriormente la sua continuità, senza tuttavia permettergli di salutare nel migliore dei modi il suo team attuale, prima di passare alla CCC nel 2020. Con quattro terzi posti, la settimana cinese si chiude con qualche piccolo rimpianto, ma anche la consapevolezza di saper fronteggiare i migliori velocisti al mondo.

L’argento mondiale a Yorkshire 2019 ha raccontato la giornata di oggi, corsa in condizioni meteo davvero difficili: “Lo sprint è stato davvero confusionario, oggi ha piovuto tutto il tempo e la strada era davvero scivolosa. Volevamo provare a tenere davanti Edmondson per il finale, ma ci siamo persi nel caos. Ho dovuto sganciare lo scarpino dal pedale per evitare i corridori che stavano cadendo vicino a me, e a quel punto lo sprint era andato“.

Per Trentin la giornata sarà l’occasione per salutare i suoi ormai ex compagni di squadra, con i quali ha condiviso due stagioni condite da sette successi (a cui va aggiunto quello con la nazionale italiana agli europei di Glasgow 2018): “Non è ciò che volevamo oggi, ma mi sento bene dopo questa settimana di corsa. Certo, avrei preferito salutare la squadra con una vittoria. Sono state due stagioni fantastiche, con molti bei momenti insieme. Stasera mi berrò una buona birra con i ragazzi qui in Cina per ringraziarli tutti prima che inizi il periodo di riposo per tutti”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.