Giro di California 2018, Gaviria amaro: “Semplicemente non era la mia giornata”

Fernando Gaviria deluso dopo la terza tappa del Giro di California 2018. Dopo un inizio di stagione folgorante, che ha visto il colombiano conquistare cinque vittorie nei primi mesi dell’anno tra Vuelta a San Juan e Colombia Oro y Paz, il portacolori della Quick-Step Floors ha vissuto una primavera difficile a causa di numerosi infortuni. Lo sprinter sudamericano ha ripreso recentemente le corse e ora, con l’obiettivo di preparare il Tour de France, corre la più importante corsa statunitense, nella quale ha già alzato le braccia in occasione della prima tappa, superando in volata alcuni dei suoi grandi rivali come Caleb Ewan (Mitchelton-Scott), Peter Sagan (Bora-hansgrohe), Marcel Kittel (Katusha-Alpecin) e Alexander Kristoff (UAE Team Emirates).

Se nella seconda tappa, di montagna, non aveva chances, buona occasione poteva invece essere la terza tappa, ma, a causa di un incidente occorsogli durante la salita e una foratura durante la discesa, non ha potuto giocarsi le sue carte nel circuito di Laguna Seca, dove si è imposto Toms Skujins (Trek-Segafredo), beffando il gruppo, regolato da Ewan su Sagan, per pochi secondi. La sua presenza avrebbe potuto fare la differenza, con un’altra squadra ad avere interesse nell’inseguimento.

Semplicemente non era la mia giornata – commenta amaramente – Ho avuto un piccolo incidente sulla lunga salita, seguito da una foratura lungo la discesa, proprio mentre il gruppo stava andando a tutta per riprendere i due fuggitivi. Questo è il ciclismo, cosa posso dire di più? Sono contento di come girano le gambe e di come la squadra ha corso, continuerò a vivere tappa dopo tappa con la stessa motivazione”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *