© Sirotti

Giro delle Fiandre 2019, Kristoff torna sul podio al termine di “una gara disputata sempre al limite”

Alexander Kristoff è tornato oggi sul podio del Giro delle Fiandre 2019 per la prima volta dopo l’edizione vincente del 2015. Si tratta quindi di un importante risultato per il 31enne norvegese dell’UAE Team Emirates che, per come si è svolta la corsa oggi, non poteva fare altro che aspettare un’eventuale volata. Cosa che alla fine ha fatto, riuscendo a battere tutti gli inseguitori alle spalle di Bettiol e Asgreen. Questo piazzamento si aggiunge al successo nella Gent-Wevelgem, il che dà morale in vista della Parigi-Roubaix.

“Potrebbe sembrare che la corsa sia stata molto tattica ma, per quanto mi riguarda, è stata una gara disputata sempre al limite – racconta dopo il traguardo – Sono arrivato ad affrontare per l’ultima volta l’Oude Kwaremont e il Paterberg con le gambe molto stanche e sono rimasto un po’ sorpreso nel vedere che riuscivo a rimanere comunque con il gruppo principale, lì ho capito che erano tutti molto affaticati: si è creata una situazione per me migliore di quella che avrei immaginato e ho cercato di trarne il massimo vantaggio”.

Questo risultato è comunque un’importante conferma del suo buono stato di forma: “Il risultato mi rende felice, ho una buona forma, ho il morale alto dopo queste gare, posso contare su una squadra che sta correndo bene e spero che queste condizioni si ripresentino tra una settimana nella Parigi-Roubaix”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.