Bruges – De Panne 2020, confermati i quattro passaggi sul De Moeren ed eliminati tutti gli altri muri

Cambia il percorso della Bruges-De Panne 2020. Trovano conferme, infatti, le anticipazioni di un paio di mesi di fa che vedevano gli organizzatori decisi a cambiare il profilo della semiclassica belga. Eliminati molti degli strappi più duri per rendere invece decisivo il passaggio sul De Moeren, che nel percorso degli uomini, che correranno mercoledì 25 marzo, dovrà essere affrontato quattro volte (due in più rispetto allo scorso anno), con le donne che il giorno dopo lo percorreranno tre volte. La decisione è stata motivata dagli organizzatori con la necessità di cercare una propria identità in una terra piena di percorsi da grandi Classiche.

“De Panne, che è molto vicina al De Moeren, si trova quattro metri sopra il livello del mare – spiega Bruno Dequeecker, organizzatore della corsa vinta lo scorso anno da Dylan Groenewegen –  Se non abbiamo il vento al De Moeren lo abbiamo lì, se invece non c’è vento lì, allora soffierà forte sul De Moeren. D’ora in poi con De Moeren, il mare e le dune la nostra corsa sarà in grado di farsi un nome”.

Planimetria Bruges  – De Panne 2020

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.