© Sirotti

BMC, Richie Porte costretto a rinunciare alla Tirreno: Caruso capitano, con GVA e Dennis per le tappe

Richie Porte non sarà alla Tirreno – Adriatico 2018. Alla sua prima partecipazione dopo anni in cui ha preso parte alla Parigi – Nizza, il corridore della BMC deve rinunciare a causa di un’infezione polmonare. Capitano designato della formazione statunitense, l’australiano sarà sicuramente rimpianto dai compagni nella Corsa dei Due Mari, ma la presenza di Damiano Caruso e Rohan Dennis potrebbe comunque garantire un buon risultato in classifica, così come di pesare sulla corsa. Per le tappe, oltre che l’australiano nella crono, ci sarà invece anche Greg Van Avermaet, facendo comunque della squadra a stelle e strisce una delle più temibili al via.

Richie ha sviluppato una infezione del tratto respiratorio superiore dopo la Volta ao Algarve che lo ha costretto a saltare buona parte dell’allenamento settimanale – spiega il medico sociale Max Testa – Considerando che la Tirreno era uno degli obiettivi di Porte in questa stagione, non aveva senso che prendesse il via quando la sua preparazione è stata ben lontano dall’essere ideale. Per favorire il corretto recupero, è stato dunque deciso che era nel suo interesse saltare la corsa e modificare il suo programma”.

La BMC resta comunque ambiziosa per una corsa in cui c’è spazio un po’ per tutti, dai velocisti agli scalatori, passando per cronoman e cacciatori di classiche. L’uomo veloce forse mancherà, ma per il resto i vari corridori rossoneri avranno modo di mettersi in evidenza, partendo già dalla cronosquadre inaugurale, conquistata nelle ultime due stagioni.

Oltre ai corridori già citati, dal 7 al 13 marzo saranno presenti anche Alberto Bettiol, Patrick Bevin, che sostanzialmente ha preso il posto dell’australiano rispetto ai pre-iscritti annunciati sinora, Stefan Kung e Michael Schar. Una formazione dunqu soprattutto di passisti, ma con la possibilità di fasi vedere nelle frazioni miste, in supporto ai capitani, oppure con la possibilità di giocarsi il successo con attacchi da lontano, in particolare con Bettiol e Kung.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *