© Astana / Getty Images

Astana, Michele Ferrari smentisce i presunti contatti con Jakob Fuglsang e Alexey Lutsenko: “Non ho alcuna relazione con atleti dell’Astana da oltre 10 anni”

Michele Ferrari smentisce i media scandinavi. Nelle ultime ore erano circolate voci di presunte frequentazioni tra il medico squalificato e i due corridori dell’Astana Alexey Lutsenko e Jakob Fuglsang. Dopo il comunicato della compagine kazaka, non si è fatta attendere nemmeno la reazione del medico italiano che ha smentito categoricamente quanto riportato dal Politiken, primo giornale a riportare la notizia. Nella sua risposta seccata Ferrari ha dichiarato di non aver rapporti con uomini dell’Astana da più di dieci anni, di non essere mai stato squalificato per fatti di doping e di non essere stato nei luoghi dei presunti incontri con i due corridori da più di un decennio.

“Mi vedo costretto, mio malgrado, a smentire la ennesima bufala mediatica che mi riguarda – ha commentato il medico, smentendo poi punto per punto a tutte le accuse – Al “Secret Report” del giornale POLITIKEN rispondo :

– Non ho alcuna relazione con atleti del Team Astana da oltre 10 anni

– Non sono stato a Monaco/Nizza da almeno 12 anni

– Non sono mai salito su uno scooter/moto in vita mia, tantomeno con un ciclista a ruota

– Non sono stato alla Vuelta Catalogna del 2019. Non vado alle corse dal 1994

– Il Report si basa su false delazioni da parte di soggetti probabilmente interessati

– Non ho alcuna base a Lugano, località dove non sono mai stato

– Non sono mai stato condannato per fatti di doping.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.