© UAE Team Emirates / BettiniPhoto

Amstel Gold Race 2018, Bono ancora in fuga: “Non mi affido a una qualità particolare”

Matteo Bono protagonista anche all’Amstel Gold Race 2018. Ancora una volta il portacolori della UAE Team Emirates si mette in mostra in una grande corsa cogliendo la fuga del mattino, ma stavolta riesce a fare ancora meglio, stringendo i denti sino al traguardo a ridosso dei migliori. Ripreso all’ultimo passaggio sul Cauberg insieme ai suoi compagni di avventura, l’esperto corridore italiano ha trovato ancora le forze per un nuovo allungo, riuscendo poi a restare nelle posizioni di vertice fino a conquistare un bel 17° posto, migliore dei suoi malgrado in squadra non mancassero certo capitani di prestigio.

“Non mi affido a una qualità particolare per andare in fuga – commenta dopo il traguardo – Quando, come accaduto oggi, ricevo dai tecnici il compito di attaccare, riesco a farlo al meglio. Il gruppo ci ha lasciato molto spazio e siamo arrivati quasi fino in fondo. Quando i migliori ci hanno raggiunto, si è formato un drappello di meno di venti atleti, in quei frangenti ogni azione può essere importante, così ho cercato di anticipare ancora per avvantaggiarmi, ma le gambe erano un po’ in sofferenza”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.