© Unipublic / Charly Lopez

Vuelta a España 2020, Dan Martin: “Una delle tappe più impegnative che abbia mai fatto, avevo il serbatoio vuoto e ho minimizzato le perdite”

Quarto posto per Dan Martin nella classifica finale della Vuelta a España 2020. Il corridore della Israel Start-Up Nation, infatti, oggi terminerà la corsa spagnola appena fuori dal podio, suo miglior risultato in un giro di tre settimane, che migliora la sesta posizione del Tour de France 2017. Prima della tappa di ieri, il terzo posto di Hugh Carthy (EF Pro Cycling) era lontano meno di un minuto, ma nei chilometri finali dell’Alto de la Covatilla il 34enne irlandese non è riuscito a seguire il ritmo dei migliori, pagando sul traguardo circa un minuto dai tre corridori davanti a lui in classifica.

“Ho iniziato la giornata sentendomi bene – ha dichiarato Martin al termine della frazione – ma è stata una delle tappe più impegnative che abbia mai fatto. Con il freddo e la pioggia e l’alto ritmo tutto il giorno, è stata una tappa di troppo per me. Avevo il serbatoio vuoto e ho minimizzato le perdite. Avevamo previsto un attacco per cercare il podio, ma alla fine i tre davanti erano semplicemente migliori”.

Nonostante quest’ultima tappa, il bilancio finale per l’irlandese è positivo: “Sono incredibilmente orgoglioso di ciò che abbiamo ottenuto in queste ultime tre settimane. È stata una gran bella corsa, ho ottenuto il miglior risultato della mia carriera nei GT e una vittoria di tappa, non avremmo potuto immaginare un tale risultato tre settimane fa”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.