© Deceuninck-Quick-Step

Vuelta a España 2019, la Deceuninck-Quick Step a caccia di tappe

La Deceuninck-Quick Step ha presentato i suoi otto uomini che prenderanno parte alla Vuelta a España 2019 che scatterà sabato. Una selezione senza un capitano per la classifica generale ma con corridori in grado di andare a caccia di successi di tappa su tutti i terreni, come da tradizione del team belga che, infatti, nelle sue precedenti 16 partecipazioni ha vinto un totale di 26 tappe e due classifiche secondarie. Un mix di corridori giovani ed affermati che, sicuramente, animeranno le tre settimane in terra iberica.

Per le volate l’uomo di riferimento sarà il campione nazionale olandese Fabio Jakobsen che, alla sua prima partecipazione a un Grande Giro, verrà abilmente guidato dall’esperienza di Maximiliano Richeze. Il giovane britannico James Knox, decimo all’ultimo Giro di Polonia, proverà a dire la sua nelle tappe di montagna. La coppia da Classiche di Primavera composta da Philippe Gilbert e Zdenek Stybar avrà come obiettivo quello di vicnere almeno una tappa, magari provandoci con una fuga da lontano.

Completano la selezione il giovane francese Remi Cavagna, l’esperto Tim Declercq e il nostro Eros Capecchi.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.