© Yuzuru SUNADA

Vuelta a España 2019, Jelle Wallays continuerà a provarci: “Questa volta ho perso, magari la prossima volta ce la farò”

Ci ha provato Jelle Wallays nella quarta tappa della Vuelta a España 2019. Il corridore della Lotto-Soudal è stato uno dei protagonisti della fuga di giornata essendo andato all’attacco insieme a Jorge Cubero (Burgos-BH), per tentare di replicare quanto fatto un anno fa, quando riuscì a conquistare la diciottesima frazione della corsa spagnola grazie ad un attacco da lontano, riuscendo a resistere per pochissimo al ritorno del gruppo. Questa volta, per il 30enne belga, le cose sono andate diversamente ma, come lui stesso conferma nelle interviste post tappa, non sarà l’unica volta in queste tre settimane che proverà ad andare in fuga, per tentare di conquistare un’altra vittoria.

Bisogna sempre crederci – esordisce Wallays – Abbiamo avuto fino a sette minuti di vantaggio, poi improvvisamente il margine è diminuito velocemente. Io ho cercato di impostare sempre la stessa velocità per tutta la tappa, per poi accelerare sulla salita, ma era troppo dura per me”.

Il belga comunque conferma che durante questa Vuelta ha intenzione di provarci ancora: “Se non provi mai, non vincerai mai. Questa volta ho perso, magari la prossima volta ce la farò. Quando? Non lo so, bisogna vedere le sensazioni nei prossimi giorni, per ora sono buone, quindi vedrò nelle prossime tappe”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.