© Sirotti

Un Anno Fa… Tokyo 2020, Peter Sagan: “Il percorso non è per me”

Peter Sagan non prenderà parte alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Lo slovacco della Bora-Hansgrohe l’ha dichiarato ieri in prima persona a margine della presentazione del percorso del Giro d’Italia 2020, corsa alla quale, invece, parteciperà per la prima volta in carriera. Il sette volte maglia verde al Tour de France potrebbe dunque saltare in toto l’appuntamento a cinque cerchi, visto che aveva già dichiarato ufficialmente che non avrebbe preso parte alla prova di mountain bike, come aveva invece fatto a Rio. La decisione di saltare l’appuntamento olimpico è dovuta al percorso troppo duro, oltre che a un fitto calendario che potrebbe costringerlo a saltare anche i campionati nazionali.

Il percorso delle Olimpiadi è troppo duro per me – ha rivelato senza mezzi termini – Vedrò cosa potrò fare nel 2020 combinando Giro e Tour. Il Giro viene subito dopo le Classiche e c’è solo un mese prima dell’inizio del Tour. Probabilmente non riuscirò nemmeno a correre i campionati nazionali slovacchi”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.