© ASO/Ballet

Tour de France 2021, tappa ritardata per il forte vento: attenzione anche i ventagli

Partirà leggermente più tardi la dodicesima tappa del Tour de France 2021. Considerando le condizioni meteo, ASO ha infatti deciso di posticipare di dieci minuti la partenza da Saint-Paul-Trois-Châteaux. Una scelta dettata dal forte vento previsto, che potrebbe spirare in gran parte alle spalle. Ma in una tappa che non segue ovviamente una linea retta per dirigersi verso Nîmes, questa notizia potrebbe rivelarsi anche importante per le sorti della corsa, innanzitutto per l’esito della tappa stessa, ma chiaramente anche con un occhio per la classifica generale, visto che potrebbe crearsi qualche tranello se ci sarà la possibilità di creare ventagli.

Il vento arriverà da Nord ed è previsto fino ai 30 km/h, soprattutto nelle prime fasi della corsa, che inizialmente si dirigerà verso ovest, tendendo poi in direzione Nord fino a Vallon-Pont-d’Arc, affrontando anche tratti in salita. Da quel momento il percorso inizierà a scendere, con due grandi curve verso est e ovest in cui il vento sarà dunque a tratti perpendicolare (pur con intensità minore), prima di puntare, a partire da Uzès (al cui ingresso è posto il Traguardo Volante), quasi dritto per dritto verso Sud, quindi con vento alle spalle, verso l’arrivo.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.