© ASO

Tour de France 2020, Nairo Quintana: “Momento difficile, ma bisogna accettarlo. Voglio arrivare a Parigi per la squadra e per i compagni”

Nairo Quintana non vuole lasciare il Tour de France 2020. Ormai fuori classifica già dopo la tappa di ieri, oggi il corridore dell’Arkéa-Samsic è giunto a quasi mezz’ora dal duo vincente della Ineos. Ciononostante, il colombiano ha dichiarato di voler onorare la corsa fino all’ultimo e di considerarlo un atto dovuto nei confronti del team e dei compagni di squadra che l’hanno supportato nei momenti di difficoltà. Il vincitore del Giro 2014, probabilmente ancora dolorante per le varie cadute di queste settimane e per l’incidente che ne ha inficiato la preparazione, ha comunque preso con filosofia la sconfitta e si è detto già pronto a guardare avanti.

Sì, è stata dura, ma ora l’importante è arrivare a Parigi, per i ragazzi e per la squadra – ha dichiarato ai nostri microfoni dopo aver tagliato il traguardo – Non ho pensato al ritiro, è un momento difficile, ma succede, come è successo a me è successo ad altri capitani. Ora è toccato a me e bisogna accettarlo e continuare a correre in questo anno così particolare”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.