© ASO/Pauline Ballet

Tour de France 2018, Vuillermoz torna a casa per una frattura alla scapola

Altra tegola per la Ag2r La Mondiale al Tour de France 2018. Dopo aver perso nei giorni scorso Axel Domont, fedelissimo e compagno di stanza del capitano Romain Bardet, la formazione transalpina rischia di dover mandare a casa un altro corridore. In una giornata decisamente complicata per il leader, vittima di tre foratura e costretto a cambiare altrettante volte la bici, ad avere la peggio è stato tuttavia uno dei suoi uomini più preziosi quando la strada sale, Alexis Vuillermoz. Durante una giornata in pieno supporto al suo capitano, al fianco del quale è rimasto a lungo per consentirgli di rientrare, l’esplosivo 30enne francese è infatti caduto in uno degli ultimi tratti di pavé.

Finito a terra nel terzo settore dopo essersi scontrato con uno spettatore, Vuillermoz ha tagliato il traguardo visibilmente ferito e doloraìnte, tenendosi la spalla destra. Assieme al medico sociale, si è immediatamente recato nell’unità mobile della Grande Boucle per effettuare delle radiografie che hanno evidenziato la microfrattura della scapola destra. Inizialmente le sue condizioni erano da valutare, ma da subito la possibilità che potesse essere costretto anche lui a lasciare la corsa erano concrete.

Dopo la notte si è capito che la situazione era troppo grave per poter continuare e la squadra transalpina ha reso noto che Vuillermoz non sarà domani al via della decima tappa. Ad ogni modo, come dimostra il coraggioso e generoso Lawson Craddock (EF-Drapac), infatti, si può continuare con questo infortunio (anche se chiaramente l’entità e il dolore sono diversi da caso a caso), ma lo statunitense fa molta fatica anche solo a seguire il gruppo quando si entra nelle fasi calde della corsa. Difficile dunque che il francese, anche in caso avesse continuato, potesse riuscire a dare una grande mano a Bardet.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *