© Sirotti

Tour de France 2017, Aru: “Rischiare non aveva senso, mi spiace per Valverde”

40 secondi persi da Chris Froome non scalfiscono l’umore di Fabio Aru. Il corridore della Astana è soddisfatto della sua prestazione nella cronometro inaugurale del Tour de France 2017, nella quale è riuscito comunque a difendersi al meglio, chiudendo con un tempo simile a quello di altri uomini di classifica come Quintana e Porte. “Sono rimasto contento delle sensazioni che avevo nei tratti dove bisognava veramente spingere – commenta sulle pagine della Gazzetta dello Sport – Non ho voluto prendere rischi sul tecnico, in curva. Alcune erano veramente pericolose, rischiare non aveva senso. Quindi sono soddisfatto. Rispetto a Froome ho perso, ma va bene così”.

Il sardo ha voluto lanciare anche un messaggio per Alejandro Valverde, costretto al ritiro dopo la rovinosa caduta nella crono. “Avevo saputo che era finito a terra, ma non sapevo del ritiro – conclude – Poi ho visto l’ammiraglia Movistar ferma quando sono passato io. Alejandro è un amico, mi spiace tanto”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.