Al Giro con la Bardiani #6 | Nicola Dini racconta la giornata di un massaggiatore

Ciao a tutti, 

sono Nicola Dini, massaggiatore della Bardiani CSF Faizanè e vi voglio spiegare le nostre giornate qui al Giro d’Italia 2021. Si comincia sempre presto al mattino e il mio primo compito è preparare i frigoriferi che andranno nelle ammiraglie con tutti i prodotti che servono ai nostri ragazzi durante la corsa. Sono inoltre spesso al rifornimento, una fase delicata e concitata della giornata, per la quale prepariamo delle sacchettine in base a quello che prevede la tappa e di quale è l’apporto calorico di cui hanno bisogno i corridori.

Oggi, in una tappa di circa 160 chilometri, ci siamo posizionati intorno al chilometro 70 di gara. Anche perché da quest’anno ci sono le GreenZone, sparse su tutta la tappa: aree che consentono ai ragazzi di gettare carte e borracce che poi saranno raccolte dall’organizzazione. Noi così anticipiamo il rifornimento in modo che i ragazzi possano liberarsi di quanto hanno in eccesso.

Dopo l’arrivo andiamo invece rapidamente in albergo per fare i massaggi ai nostri ragazzi, poi la nostra giornata finisce facendo il punto della situazione su quella che è stata la tappa del giorno, iniziando anche a pensare a quella che sarà la tappa del giorno seguente.

Nel video che segue, vi spiego cosa abbiamo messo oggi nelle nostre borracce e nelle nostre sacchettine, oltre a qualche dettaglio in più riguardo le nostre lunghe giornate qui in corsa, al fianco dei nostri ragazzi. Mi raccomando, continuate a seguirci sulla strada e in questo nostro diario in cui vi raccontiamo il nostro Giro. 

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.