© Sirotti

Giro d’Italia 2017, Quintana favorito dei bookmakers – Nibali primo sfidante

Il Giro d’Italia 2017 ha un grande favorito per i bookmakers. In maniera indubbiamente un po’ scaramantica, anche Vincenzo Nibali ieri ha confermato che l’uomo più atteso è Nairo Quintana. Anche i bookmakers si allineano a questa tendenza, con Unibet che quota il capitano della Movistar a 1.90. Spalleggiato da una squadra di assoluto valore, il vincitore della Vuelta a España 2016 tenterà quest’anno l’accoppiata con il Tour de France, ma non ha nascosto le sue alte ambizioni anche per una Corsa Rosa nella quale parte pertanto con molti occhi (e le puntate) addosso.

Suo primo rivale è il campione in carica, come sottolinea anche il Condor: lo Squalo dello Stretto è infatti dato a 6.00. Già vincitore due volte, il siciliano avrà sicuramente un ruolo importante anche in questo #Giro100 ed è pronto a dare battaglia nell’arco di tre settimane durissime, nelle quali ci sarà spazio per provare a sovvertire i pronostici, come riuscì a fare lo scorso anno, coronando una fantastica rimonta nelle ultime due tappe alpine. Quota 11 invece per la sfortunata rivelazione della passata edizione, quel Steven Kruijswijk che lo scorso anno sembrava destinato al successo prima di una sciagurata caduta in discesa nel Colle dell’Agnello. La sua storia nella Corsa Rosa mostra una costante crescita che vorrà confermare in questo mese di maggio, partendo da una quotazione interessante.

Alle spalle di questo podio virtuale, un trittico di corridori che i bookmakers di Unibet mettono sullo stesso piano. Il duo Sky composto da Geraint Thomas e Mikel Landa e il francese Thibaut Pinot (FDJ) sono infatti accumunati da una quota a 13, che li propone come ottimi outsider nella lotta per il successo finale. Per loro un podio sarebbe un ottimo risultato, ma sono corridori ambiziosi che non vorranno accontentarsi, provando sicuramente a ottenere il meglio che la strada potrà loro concedere. Poco più dietro Tom Dumoulin (Team Sunweb), che rende 15 volte la somma puntata. A 18 il giovane Adam Yates, capitano unico della Orica-Scott. Lo scorso anno quarto al Tour de France, il giovane britannico ha le carte in regola per cercare di migliorare il proprio risultato.

A scalare tutti gli altri. Qualche possibilità sembra essere concessa ancora a Bauke Mollema (Team Sunweb / 19), Tejay Van Garderen (BMC / 26) e Ilnur Zakarin (Katusha – Alpecin / 26), mentre si passa già all’81 per Domenico Pozzovivo (Ag2r La Mondiale) e Bob Jungels (Quick-Step Floors), due potenziali uomini da top ten, così come Rohan Dennis (BMC) e Andrei Amador (Movistar), che sulla carta hanno dei capitani davanti a loro, con la quota di Unibet che sale ulteriormente fino a 101.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.